cuccioli lu
GEAPRESS – Per abbandonarli hanno scelto le ore serali di una zona in questo periodo meno frequentata. In contrada Cannatello, con le temperature scese in picchiata, una volontaria ha trovato otto cuccioli di cane gettati nel cassonetto. Otto piccoli animali con gli occhi ancora chiusi ed in due casi per sempre. Le basse temperature di questi giorni devono avere influito velocemente sulla morte dei due cuccioli.

Gli altri sei sono adesso accuditi dai volontari dell’OIPA di Agrigento che chiedono aiuto per l’impegno decisamente notevole. Per animali così piccoli, l’ideale sarebbe una cagna in grado di allattarli. Viceversa, è richiesta assistenza continuata, oltre che  giusta alimentazione e temperatura.

Purtroppo, specie nelle zone rurali di molte parti d’Italia, è ancora in uso la vigliacca abitudine di “smaltire” una cucciolata non voluta, abbandonando un po’ dove capita i piccoli cani. Il tutto, ovviamente, in un contesto carente in tema di prevenzione del randagismo. Una corretta e diffusa microchippatura, oltre che un controllo della stessa, potrebbe stroncare sul nascere i fenomeni di abbandono.

Intanto, per i cuccioli di Agrigento, stanno pensando i volontari locali dell’OIPA che però chiedono urgentemente la presenza di persone in grado di potere dare manforte nell’assistenza dei piccoli cani.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati