forestale fucile
GEAPRESS – Sequestro penale dell’arma, un fucile da caccia monocanna oltre che delle cartucce. Ad intervenire in località Zarlenga nel comune di Agnone (IS), il Corpo Forestale dello Stato di Agnone e Carovilli che hanno sopreso un uomo in attività venatoria in periodo di divieto generale.

L’intervento, scaturito durante i controlli nel territorio molisano svolti proprio nella giornata di ferragosto, hanno così portato ad accertare l’esplosione del colpo di fucile, ora posto sotto sequestro.

Il detentore è stato  denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di avere violato l’art. 30 comma 1, lettera a) della Legge 157/92 (esercizio dell’attività venatoria in periodo di divieto generale).

Nei prossimi giorni, comunica il Corpo Forestale dello Stato, i controlli antibracconaggio saranno intensificati su tutt al’are molisana.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati