neonata
GEAPRESS – Un nuovo intervento della Guardia Costiera di Reggio Calabria che, nei giorni scorsi, ha provveduto al sequestro di neonata di sarda (bianchetto).

I militari della Delegazione di Spiaggia di Bianco congiuntamente ai colleghi della Capitaneria di Porto di Reggio Calabria, durante dei controlli mirati a prevenire la pesca abusiva di novellame, hanno infatti intercettato nel lungomare di Africo (RC) un’autovettura  condotta da un residente di Bianco. All’interno, veniva appurata la  detenzione di novellame di sardina (bianchetto). I pesci neonati erano contenuti in  una vasca di plastica.

La Capitaneria di Porto ricorda che si tratta di un tipo di pescato vietato dalla normativa vigente.

In tutto ventotto chilogrammi di novellarne di sardina risultante essere al di sotto della misura minima prevista. Il responsabile veniva così deferito alla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, mentre il novellame è stato sequestrato.

Dopo la certificazione del medico veterinario competente che ne ha attestato l’idoneità al consumo umano e l’autorizzazione del magistrato di turno Dott. Catananti, tutto il pescato è stato donato in beneficenza a due istituti caritatevoli di Africo e Siderno per il successivo consumo presso le mense di detti istituti.

La pesca del novellame, più comunemente detto “bianchetto” è vietata ai sensi del Regolamento comunitario n°1967/2006 e del Decreto legislativo 4/2012.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati