quaglia
GEAPRESS – Nuovo sequestro di avifauna protetta ad Afragola (NA). Si tratta del quarto intervento dall’inizio dell’anno messo in campo dalle Guardie Giurate dell’E.M.P.A. (Ente Mediterraneo Protezione Animali) e del WWF (Fondo Mondiale per la Natura), nuclei di Napoli, in collaborazione con i Carabinieri del Comando Stazione.

Trenta cardellini, sei fringuelli ed un verzellino (tutti animali protetti da speciali convenzioni internazionali perché appartenenti a specie protetta) sequestrati nella giornata di sabato a due soggetti ora denunciati all’Autorità Giudiziaria per detenzione illegale di fauna protetta.

Presso la dimora di uno dei due sono state inoltre trovate 15 quaglie detenute in condizioni definite non idonee. Le Guardie comunicano a tal proposito la presenza di ferite oltre che costrette in gabbie molto piccole. Negli stessi spazi vi sarebbero stati  miscugli  di escrementi ed alimenti in  stato di decomposizione. Era infatti possibile sentire un odore nauseabondo.

Secondo le Guardie EMPA e WWF è altresì importante sottolienare che tali carenze igienico-sanitarie avrebbero potuto compromettere la salute degli animali oltre che delle stesse persone che le detenevano. Dalle primissime risultanze investigative sembrano mancare i documenti di origine e provenienza della quaglie.

Tutti gli animali sono stati prontamente trasferiti presso il Centro di Recupero Animali Selvatici dell’ospedale veterinario dell’ASL Napoli 1 centro, presso il Frullone di Napoli. Successivamente si provvederà alla liberazione in natura.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati