caretta morta

GEAPRESS – Nuova moria di tartarughe Caretta caretta, comunicata dalla Fondazione Cetacea di Riccione (RN). Dopo la cinquantina di animali recuperati ormai morti nei giorni scorsi (vedi articolo GeaPress ), i corpi di circa quaranta Caretta caretta sono state ritrovate lo scorso week end.

Anche in questo caso a provocare lo spiaggiamento è stata la mareggiata ma, precisa la Fondazione Cetacea, questa costituirebbe solo il mezzo con il quale sono arrivate le tartarughe morte e non la causa del decesso. Il rivenimento è avvenuto tra l’Emilia Romanga e le Marche. Da rilevare anche il caso di un delfino, anch’esso morto, trovato nei pressi di Miramare di Rimini.

Tra le Caretta caretta rinvenute questo fine settimana, c’è pure “Achille”, rilasciato dalla Fondazione Cetacea nel giugno 2013, dopo un periodo di cure.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati