L’iniziativa, presentata al “Gran Gala del Maiale” promosso dalla Coldiretti,  è stata pensata per chi vuole  garantirsi affettati ed altri pasti sanguinari, per salvare dall’estinzione piatti tipici, che è meglio si estinguano il più velocemente possibile!

La moda dell’adozione a distanza del mailino, destinato ad essere macellato, pare abbia  diversi adepti, almeno tra gli allevatori; infatti sono migliaia gli allevamenti disponibili all’iniziativa.

150 euro per l’adozione formale, poi 45 euro al mese per il sostentamento, possibilità di visitare la braciola ancora vivente, poi le spese della macellazione, a meno che il cliente non voglia organizzarsi da solo.
Chi non vuole “sporcari” le mani potrà contare su macellai messi a disposizione dall’azienda.
VEGAN E’ MEGLIO!