lupo rieti
GeaPress – Dopo l’orso ucciso sulla A24 pochi giorni addietro (vedi articolo GeaPress) nei pressi del casello di Tornimparte (AQ), è ora la volta del lupo. Il povero animale è morto nel tentativo di attraversare la carreggiata tra Avezzano e Celano, senpre in provincia di l’Aquila.

Si trattava di un maschio adulto. L’autista, a differenza di quello che ha investito l’orso lo scorso 25 aprile, non si è però fermato.

La vicenda sarà destinata a rinfocolare le polemiche sui pericolosi attraversamenti stradali (anche di grandi arterie di comunicazione) ai quali la fauna è costretta nel corso dei suoi spostamenti. Nel caso in questione, si tratta di aeree  naturalisticamente molto interessanti.

Il problema risiede nella mancanza di particolari strutture   che consentono di “scavalcare” la barriera, spesso mortale, delle strada. Un pericolo, oltretutto, per la stessa incolumità delle persone.

Dunque, nella regione dei Parchi, come aveva riferito ilParco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise in occasione del primo investimento, un lupo ed un orso morti in autostrada. Due animali simbolo delle campagne protezionistiche italiane.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati