abbandono rifiuti
GEAPRESS – Fare Verde plaude all’iniziativa del Corpo Forestale dello Stato, che grazie alle videoriprese con telecamere nascoste ha contrastato in maniera efficace il reato di abbandono di rifiuti.

Infatti, nell’ambito dell’operazione denominata “Pig Pen”, personale del Corpo Forestale dello Stato di Cosenza ha individuato 80 persone responsabili di abbandono di rifiuti e ha elevato sanzioni per oltre 50mila euro.

L’associazione ambientalista chiede, ora, che tale metodo d’indagine sia applicato anche al resto d’Italia.

Il fenomeno dell’abbandono incontrollato di rifiuti – afferma Fare Verde – è esteso in tutta la Nazione. Lungo le strade statali, provinciali e comunali, viene abbandonato materiale di ogni tipo. Questi rifiuti, oltre a inquinare l’ambiente e minacciare la salute pubblica, possono costituire un grave pericolo per gli automobilisti. La repressione dell’abbandono di immondizia – conclude Fare Verde – deve andare di pari passo con l’informazione e la sensibilizzazione dei cittadini alla riduzione, raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti.”

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati