Sembra irreale, ma è successo ad una signora che passeggiava nei pressi dell’ aula consiliare del Comune di Trepuzzi (LE).
La  cagnolina di piccola taglia è condotta al  giunzaglio, la signora si ferma a pochi metri dall’edificio dove c’è l’aula consiliare per fare una telefonata.
La signora viene avvicinata da un maresciallo della Polizia municipale, che le intima di allontanarsi immediatamente, perchè disturba l’assise cittadina riunita in consiglio.
La signora protesta, è un suo diritto sostare sul suolo pubblico; le viene chiesto di mostrare il  documento di identità, al rifuito di mostralo la signora viene condotta presso i locali della Polizia municipale, dove viene trattenuta. Intanto la cagnolina rimane per strada, senza guinzaglio!
Inevitabile la denuncia.