Nessun premio verrà pagato agli ippodromi per il mese di dicembre. Lo comunica il Ministero delle Politiche Agricole Forestali e Alimentari il quale, indirettamente, rimarca così la crisi del settore. In considerazione della nota situazione di cassa dell’ASSI (ex UNIRE), spiega il Ministero, nessun premio verrà pagato per il mese di dicembre agli ippodromi. I crediti maturati verranno corrisposti con gradualità nel primo semestre 2013.

Con l’occasione sono state rese note le principali voci di spesa per il 2013. 115 milioni di euro per i premi. Corrispettivi per società corse, 62 milioni di euro. Provvidenze allevatorie, due milioni di euro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati