venezia
GEAPRESS – Dovranno raggiungere Piazza San Marco dal Tronchetto, attraverso una piattaforma galleggiante per essere esibizione in una “mungitura pubblica” a sostegno della categoria degli allevatori.

Questo, in sintesi, quanto avverrà venerdì prossimo a Venezia, così come ricordato da un nutrito cartello di associazioni che si oppongono alla “performace”. Una diffida, che non può fare a meno di valutare anche le pessime condizioni climatiche, acqua alta compresa.

Gruppo Vegan Venezia, LAV Venezia, ENPA Venezia, LAC Venezia, Gruppo Veganzi, Animali in città, Lega nazionale per la difesa del cane Venezia, esprimono così la loro preoccupazione “per questi animali costretti a dar spettacolo in un ambiente per loro innaturale e del tutto ostile quale quello acqueo, circondati dal previsto corteo di taxi, lancioni, ecc. con relativo moto ondoso“.

Le associazioni ricordano inoltre come qualche anno fa in un’analoga manifestazione, una povera mucca cadde in acqua. Venne recuperata a fatica dai Vigili del Fuoco che dovettero imbragarla per riportarla a riva.

Chiediamo al Comune di Venezia – riferiscono le associazioni – di revocare le autorizzazioni concesse, aggiungendo che tale “spettacolo” non sembra tra l’altro per niente compatibile con il necessario decoro (da più parti condiviso) della città e della sua area Marciana, ridotta ancora una volta a palcoscenico per puri interessi di parte“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati