GEAPRESS – La presenza di animali non idonei al trasporto rappresenta, ad avviso del Ministero della Salute – Direzione Generale della Sanità Animale, una delle criticità rilevanti del settore. Un problema non più eludibile e non solo per le numerose denunce, anche mediatiche come nel caso del servizio shock di Striscia la Notizia (vedi articolo GeaPress).

A pesare, infatti, sono anche le raccomandazioni del FVO (Ufficio Alimentare e Veterinario) della Commissione Europea. Obiezioni specificatamente richiamate dal Ministero e che hanno fatto seguito alle verifiche svolte in Italia (vedi articolo GeaPress). Un problema noto fin dal 2008 e che già nel 2010 si sapeva ancora irrisolto (vedi articolo GeaPress).

Quali irregolarità? Un esempio riportato ora dal Ministero nella nota inviata al Centro di Referenza Nazionale sul benessere animale, alle organizzazioni dei Veterinari ed a quelle di settore, riguarda i certificati d’idoneità che accompagnano al macello gli animali. Bovini, equini ed altri che necessitano di un parere veterinario attestante l’idoneità al trasporto. Certificati che talvolta, dice sempre il Ministero, non sono veritieri oppure non correttamente compilati. Più inquietante è la seconda rilevanza sollevata sempre dalla Direzione Generale della Sanità Animale: “conflitti d’interesse per i veterinari redattori“. Come se ciò non bastasse al macello vengono consegnati animali al di fuori degli orari di servizio del Veterinario Ufficiale. Un fenomeno, questo, che sarebbe diffuso, dice sempre il Ministero.

Quale soluzione si propone ora? Semplice. Constatato il trasporto di animali non idonei, si ritiene necessario non inviare al macello al di fuori dell’orario di servizio del Veterinario Ufficiale. Tutto qui, anzi: quasi tutto qui. L’arrivo di animali al di fuori degli orari di servizio, sarà comunque possibile se l’idoneità al trasporto verrà rilasciata da un Veterinario ASL!

Meno male, allora, che in Italia esistono delle Linee Guida sul trasporto di animali, sottolineate anche nel mondo animalista e abbastanza impenetrabili per motivi di copyright, che consentono finche il trasporto di mucche con vulva spillata (vedi articolo GeaPress).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati