mucche traffico
GEAPRESS – A quanto sembra non un caso isolato ma una vera e propria abitudine quella delle mucche al pascolo in via Lanza di Scalea, nei pressi di un noto centro commerciale.

Mucche, regolarmente anagrafate e portate a pascolare nelle aiuole stradali in un mix di erba e gas di scarico. E’ successo anche oggi quando nei pressi dello svincolo che conduce al grande parcheggio del centro commerciale, si è formato un vero  e proprio ingorgo. Macchine che rallentavano e chi, impaziente, suonava. C’erano poi automobilisti che fotografavano con i cellulari i tranquilli animali al pascolo e chi ha tentato di fare un selfie con bovino urbano.

Le “aree di pascolo” variano dalle aiuole  nei pressi del centro commerciale a quelle del velodromo. Sembra che queste ultime siano preferite per i pascoli estivi, una sorta di “alpeggio” alla palermitana: alcuni pini alleviano il cocente sole estivo.

Non riuscivo e credere ai miei occhi – riferisce a GeaPress Ilenia Rimi, volontaria animalista – Gli animali erano lasciati soli ad un passo dalla carreggiata. Pascolavano tranquilli a pochi centimetri dalle macchine e c’è stato pure chi mi detto che la scena si ripete molto di frequente“.

In effetti nel quartiere Zen, dove oggi è stata scoperta una singolare stanza-serra sotterranea alla quale si accedeva dalle fogne (al suo interno vi erano piante di marijuana), la presenza delle mucche al pascolo è un evento quasi quotidiano. A volte vi è un uomo con un bastone. Al momento opportuno, con un fischio, richiama le mucce nella stalla non molto distante.

Ho chiamato la Polizia Municipale ed ho atteso parecchio – aggiunge la volontaria – Poi sono dovuta andare, ma mi sarebbe piaciuto portare via le mucche da quel posto, chissà che fine faranno“.

Un potenziale pericolo, anche per la circolazione, ma una breve nota della LIDA precisa di avere già segnalato la presenza delle mucche nelle strade di Palermo. Sarebbe stato risposto che sono regolarmente anagrafate e che non c’è niente da fare. Nulla di strano, visto che a Palermo vi sono codici di stalla rilasciati anche nel piano centro cittadino. In quel caso si tratta di cavalli ed il loro uso è abbastanza noto, salvo poi ritrovarli in un contenitore dell’immondizia (vedi video GeaPress).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati