GEAPRESS – Da Santa Teresa Riva (ME), fino ad una contrada di campagna di Alì Terme. Oltre trenta chilometri sempre tenuta legata nel vano aperto di un piccolo motocarro Piaggio. Una corda la teneva stretta per il collo ed un altra per le corna. Il povero animale rimaneva in tal maniera pericolosamente esposto ai sobbalzi del mezzo rischiando in alcune occasioni di finire fuori penzoloni.

Il mezzo, guidato da un allevatore del posto, è stato infine fermato dai Carabinieri del Comando Stazione di Alì Terme che stanno in queste ore provvedendo ad accertare la regolarità sia dell’allevamento, ove nel frattempo era stata scaricata la capretta, che degli animali ivi detenuti. Si tratterebbe di bovini e caprini che potrebbero non essere tenuti nei termini di legge. I Carabinieri, infatti, avrebbero avvisato per gli opportuni controlli l’ASL Veterinaria territorialmente competente. L’allevatore, a quanto sembra, avrebbe in un primo momento ammesso la precarietà del trasporto.

Ad accorgersi del traballante trasferimento, è stato Enrico Rizzi, Coordinatore Nazionale del PAE (Partito Animalista Europeo) che ha subito provveduto a comporre i numeri delle emergenze. Da qui l’intervento dei Carabinieri.

“Purtroppo – ha dichiarato Enrico Rizzi a GeaPress – questo tipo di trasporto non è affatto raro. Molte persone cercano in qualche maniera di risparmiare a discapito del benessere degli animali. L’allevatore in questione – ha concluso Rizzi – dovrebbe essere a conoscenza delle norme di legge e comunque evitare accuratamente ogni tipo di sofferenza. Ed invece – ha concluso Rizzi – aveva messo in atto un meccanismo che in più di un’occasione mi ha fatto temere per la vita della povera capra, ad esempio durante le curve”.

Rizzi ha formalizzato presso il Comando Stazione di Alì Terme, una denuncia per maltrattamento di animali. Secondo quanto si è avuto modo di apprendere in loco le indagini dei Carabinieri sarebbero indirizzate ad appurare la regolarità della struttura adibita a ricovero degli animali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati