piola
GEAPRESS – Una nuova gallina, verrebbe da dire, dopo che è stata accolta dai volontari. Si tratta di “Piola”, trovata agli inizi dello scorso mese all’interno di un contenitore dell’immondizia di Ganzirri, vicino Messina (vedi articolo GeaPress).

La sua storia è alquanto singolare. Gettata in un sacchetto dal quale per fortuna riuscì a venir fuori (tutte le  compagne di sventura vennero invece trovate morte) e salvata grazie ad una volontaria che si era recata sul posto per recuperate un gattino a sua volta segnalato nei pressi. Piola era lì, ed i suoi lamenti attirarono l’attenzione della volontaria che chiese aiuto ad Antonella Mascetti. Per recuperarla, senza danneggiarla, fu necessario calarsi all’interno del contenitore. Il  corpo della gallina era pieno di ferite e diffusamente deplumato. La prima cura impartita fu quella di una flebo idratante.

A distanza di quasi venti giorni, Piola sta benissimo. Le attenzioni del Veterinario e quelle di chi l’ha accolta, hanno dato i loro frutti. La gallina che sembra rinata, razzola tranquilla assieme ad alcune compagne in un ampio pollaio di campagna. Mai nessuno le farà  male.

Lo stato di salute e il benessere – riferisce Antonella Mascetti a GeaPress – rispecchiano sempre il modo di essere del proprietario. Adesso sta bene , è stata adottata da una volontaria e per il resto della sua vita sarà libera di razzolare tranquillamente”.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati