GEAPRESS – 1.103.248 firme di cittadini europei, gettate nel cassetto. Erano quelle relative al trasporto di animali vivi destinati alla macellazione. Non più di otto ore di viaggio, così come era stato evidenziato al Commissario europeo per la Salute e la Tutela dei consumatori, John Dalli (Malta) nel corso del recente incontro, avvenuto lo scorso 7 giugno, con alcuni europarlamentari e rappresentanti delle Associazioni di tutela degli animali.

Il Commissario ora ci ripensa, lasciando di stucco tutti. Appena pochi giorni addietro, però, aveva annunciato davanti alle telecamere una iniziativa legislativa per cambiare le regole del trasporto degli animali. “Entro il 2014 – aveva dichiarato il Commissario Dalli – la Commissione elaborerà una proposta legislativa su un approccio olistico al benessere degli animali e, naturalmente, darà anche indicazioni inerenti il trasporto di animali“.

Ora, dopo meno di una settimana, il Commissario ha negato in più occasioni di aver mai detto di voler modificare la normativa attuale. Dalli, denunciano le Associazioni Animals’ Angels ed Italian Horse Protection, è tornato alla vecchia linea secondo cui ora non è il momento di proporre modifiche alla legislazione. Non prevedo alcuna modifica, avrebbe riferito Dalli. L’improvviso cambiamento di opinione ha ovviamente impensierito le Associazioni animaliste e protezioniste europee che hanno ora annunciato una iniziativa per ricordare al Commissario Dalli che è tenuto ad operare per conto dei cittadini europei e per la protezione degli animali, non contro di loro.

Un nuovo rapporto sul trasporto di animali vivi, pubblicato solo poche settimane fa, è disponibile per il download sullo stesso sito www.8hours.eu dove le persone sono altresì invitate ad inviare una lettera al commissario Dalli per protestare contro la negazione delle proprie parole in meno di una settimana. Per chiedere, cioè, un’immediata modifica delle norme in materia di trasporti, che attualmente consentono l’estrema sofferenza di milioni di animali sulle strade europee.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati