daino
GEAPRESS – Un controllo, quello delle Guardie Zoofile della LAC, avvenuto dopo che sabato notte un daino è rimasto ferito lungo la Strada Provinciale n. 60 nel Comune di Scarlino (GR).

Probabilmente colpito da un’auto, l’animale è stato soccorso e trasferito al Centro recupero di Semproniano diretto dal Dott. Marco Aloisi. A causa delle gravi condizioni si è deciso per l’abbattimento, mediante eutanasia.

Poco distante, riferisce la nota della LAC, si aggiravano lungo la strada tre daini, molto docili e abituati alla presenza dell’uomo. Il fatto che i tre animali si facevano avvicinare a pochi metri di distanza ha fatto presumere possibili detenzioni e liberazioni abusive. E’ stato proprio nei pressi dei luoghi dell’incidente che le Guardie hanno individuato un recinto con all’interno ben 23 animali. Si trattava di sei maschi, nove femmine adulte e otto piccoli. Rintracciato il proprietario del terreno, veniva dichiarato di essere sprovvisto di qualsiasi autorizzazione alla loro detenzione. Per questo veniva disposto il sequestro con la relativa denuncia.

Gli animali, comunica sempre la LAC, saranno presto trasferiti in una struttura idonea costituito da un fondo chiuso di circa 200 ettari). Questo dopo che la Provincia avrà emesso l’ordinanza di confisca.

Sarà valutato insieme al Dott. Marco Aloisi (prima di liberare nuovamente i daini) la possibilità di sterilizzazione dei maschi, e comunque la separazione immediata dalle femmine per impedirne la riproduzione. Si tratta di un lavoro lungo e costoso che impegnerà non poco i volontari della LAC.

 
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati