bovini grotta
GEAPRESS – Intervento dell’ ANPANA (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente) Sezione Provinciale di Cuneo,  ed Edoardo Stoppa di Striscia la Notizia in una lovalità della Valle Varaita. Una sessantina di bovini che, stante il comunicato dell’ANPANA, sarebbero stati rinchiusi in più locali di fatto “stanze a forma di grotta” che, dice sempre l’ANPANA sarebbero pure prive di luce.

In tale stato gli animali sarebbero costretti per la stagione invernale. Locali che, secondo l’ANPANA, potrebbero in alcuni casi risultar einidonei alla detenzione degli animali ed accessibili solo a piedi e con estrema difficoltà a causa della neve caduta copiosa.

Un fatto che sarebbe divenuto oggetto di lamentele da parte dei proprietari delle baite circostanti che più volte, negli anni, hanno lamentato lo stato di detenzione degli animali. Lo stesso intervento dell’ANPANA, rappresenta il terzo della serie.

I bovini tutti di razza piemontese, sarebbero apparsi molto magri e nel letame. Critiche vengono definite sarebbe le condizione relative all’abbeveraggio, mentre l’ANPANA sottolinea ancora un volta le condizioni di buio e “le oggettive difficoltà di raggiungimento dei siti”.

Nei luoghi anche decine cani vaganti. Anche questi animali apparirebbero magri e con vistosi problemi fisici. Ci sono pure cagne che avrebbero da poco partorito, sebbene, nel corso del sopralluogo, non si è notata la presenza di cuccioli. Per questo motivo, lamenta l’ANPANA,  i volontari hanno cercato di fornire aiuto più volte al pastore, purtroppo invano.

L’ intervento di Striscia la Notizia ha ora portato alla ribalta la denuncia dell’ANPANA che si rivolge alle Autorità locali, affinché intervengano prontamente e fattivamente.

VEDI AGGIORNAMENTO – SEQUESTRO

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati