daino anpana
GEAPRESS – C’erano pure degli Stambecchi, oltre che Daini e Cervi, detenuti in una struttura della provincia di Cuneo, divenuta oggetto di intervento delle Guardie dell’ANPANA e della troupe di Striscia La Notizia.

Stante quanto comunicato dall’ANPANA, nell’allevamento vi sarebbero state strutture prive delle necessarie autorizzazioni. L’allevatore dovrà ora difendersi da una denuncia presentata alla Procura della Repubblica.

In particolare le Guardie Ecozoofile ipotizzano il maltrattamento nei confronti di un Daino il quale, da numerosi giorni, presentava metri di fil di ferro legati al collo e al palco. Inoltre, attorno all’allevamento, sarebbero state rinvenute ossa di stambecchi al di sotto di cumuli di letame.

Secondo l’ANPANA l’allevamento sarebbe stato destinato all’alimentazione umana.

Relativamente al Daino con il fil di ferro, le Guardie Ecozoofile dell’ANPANA hanno provveduto a ridare libertà al povero animale, evitando così la possibilità di soffocamento. L’operazione è durata molte ore.

Nel posto anche due medici Veterinari che hanno seguito e visitato l’ animale.

L’intervento delle Guardie ANPANA avrà corso anche per la verifica degli aspetti amministrativi. L’allevamento, sarebbe autorizzato dalla Provincia.

Le Guardie ANPANA del Comando Provinciale di Cuneo come di consueto esortano i Cittadini a fare segnalazioni in materia di maltrattamenti o mal detenzione di animali e di inquinamenti ambientali ai recapiti : e-mail cuneo@anpana.piemonte.it fax 1782717985, tel 329.6020541 www.anpana.piemonte.it .

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati