bovino stalla
GEAPRESS – Sequestro di sei bovini, in una azienda agricola della bassa bresciana. Ad intervenire i Comandi Stazione di Brescia e Salò del Corpo forestale dello Stato, in collaborazione con il Servizio Veterinario dell’Asl di Leno. Secondo quanto comunicato dagli inquirenti agli animali non sarebbero stati praticati gli idonei trattamenti veterinari per la cura di malattie croniche e dolorose da cui erano affetti.

All’atto dell’indagine altre situazioni che dovranno ora passare al vaglio della Magistratura. L’ispezione all’interno dell’azienda avrebbe infatti rivelato numerose recinzioni di contenimento degli animali, con rotture in più parti e terminali a margine vivo. Per la Forestale tale stato di cose rappresentava un reale pericolo per gli animali.

Attenzionata anche la zona infermieristica risultata alle indagini inidonea per la presenza di numerosi strati di sterco. I Forestali hanno così proceduto al sequestro dell’intera struttura adibita ad infermeria e di tutte le strutture ritenute inidonee al contenimento degli animali presenti, prescrivendo al proprietario di provvedere alla loro sistemazione.

In ultimo i medicinali. Durante il controllo, comunica sempre la Forestale, sarebbero state trovate confezioni di medicinali scaduti. Il proprietario dovrà ora difendersi dai reati contestati: maltrattamento di animali e  detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati