cavallo magro II
GEAPRESS – Il Corpo Forestale dello Stato ha denunciato all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di maltrattamento di animali il proprietario di una scuderia, ponendo sotto sequestro quattro cavalli.

Gli agenti dei Comandi Stazione Forestali di Montevarchi e Arezzo, insieme al responsabile del Servizio di Sanità Pubblica Veterinaria della zona aretina, hanno infatti effettuato un controllo presso un allevamento di cavalli situato in un’area agricola della provincia.

All’interno della struttura erano presenti dodici cavalli, che secondo la Forestale sarebbero stati detenuti in condizioni igienico-sanitarie non idonee.

In paerticolare vengono evidenziate le condizioni dei box in cui erano mantenuti gli animali descritti come “privi di uno strato idoneo di lettiera e non era presente fieno o altro alimento in quantità sufficiente”. Per tre cavalli, due fattrici ed un purosangue inglese, la situazione sarebbe apparsa particolarmente grave. La Forestale riferisce di box molto sporchi, dove si sarebbe accumulato abbondante materiale fecale. Descritta, inolre, lo stato di magrezza con costole e ossa sporgenti.

Il veterinario della ASL ha quindi certificato lo stato dei cavalli ascrivibile alla mancanza presunta di cure veterinarie e di una corretta alimentazione.

Il proprietario della scuderia è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Arezzo con l’accusa di maltrattamento di animali mentre i tre cavalli adulti più un puledro che non poteva essere separato dalla madre, sono stati posti sotto sequestro.

I quattro animali sono stati presi in consegna dal Corpo Forestale dello Stato che li custodirà, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria che ha già convalidato il sequestro, presso il “Centro selezione e allevamento equestre di Formole” dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Pieve Santo Stefano. Presso questo noto e importante centro ippico il Corpo Forestale alleva infatti cavalli di razza haflinger (o aveglinese), per la selezione e miglioramento della specie, e di razza maremmana che servono per la propria attività di servizio.

Dal 2012 Procure della Repubblica di tutta Italia hanno affidato già 34 cavalli maltrattati alla Forestale di Pieve S.Stefano, che ha provveduto a recuperarne le condizioni fisiche e comportamentali, prestando le necessarie cure veterinaria, ripristinando una corretta alimentazione e curando il benessere psicofisico.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati